Giada Cammalleri prima classificata al VI Torneo Nazionale di Geometriko

Prosegue la serie di successi per la Scuola Secondaria di I grado “E. Chiossone” di Arenzano. Dopo la vittoria all’Italian Coding League è stata infatti Giada Cammalleri, alunna dell’istituto arenzanese, a conquistare il primo posto della VI Edizione del Torneo Nazionale di Geometriko, il gioco strategico sulla geometria piana ideato dal prof. Tortorelli del liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Maglie (LE) e organizzato in collaborazione con l’Università “Bocconi” di Milano.

Un risultato davvero eccezionale considerata l’ampia partecipazione e le numerose prove superate. 

La prima fase del torneo si è svolta in un’unica data per tutta Italia. Il giorno 8 febbraio tutte le 200 scuole e gli oltre 16000 studenti iscritti sono stati impegnati nello svolgimento del medesimo test di geometria dei quadrilateri, fornito direttamente dagli organizzatori della Bocconi e impostato su una serie di quesiti in stile INVALSI.

Il test è stato realizzato al fine di operare una prima scrematura interna ad ogni istituto partecipante, selezionando in tal modo gli alunni più meritevoli che si sarebbero dovuti giocare l’accesso alle fasi successive. Per la scuola secondaria hanno partecipato le classi seconde e terze, dalle quali sono emersi rispettivamente uno e due candidati al titolo di campione d’istituto e rappresentante della scuola alle semifinali nazionali.

I dodici “geometrici” (Becchio Chiara, Cammalleri Giada, Chiamenti Greta, Ferrari Andrea, Frau Luna, Puppo Greta, Casulli Asia, Fontanella Alice, Ollivier Sofia, Pelle Federico, Romagnoli Alessia e Schiavi Carolina) hanno così intrapreso un percorso di allenamento e preparazione al gioco di “Geometriko”, al fine di apprenderne le molteplici regole, anche attraverso la simulazione di alcune partite. Il ciclo di lezioni, sempre tenute in orario scolastico dal professor Luca Caviglia, si è concluso con lo svolgimento del Torneo d’Istituto (semifinali e successiva finale), dal quale è uscita vincitrice la studentessa Alice Fontanella.

Il ritiro di alcune scuole del territorio ligure, dovuto alle difficoltà a svolgere la fase interna del torneo in condizioni di parziale o totale chiusura, ha inoltre reso possibile il ripescaggio della seconda classificata, per l’appunto Giada Cammalleri.

Archiviata la fase interna, ottimamente gestita grazie al coordinamento della professoressa Anna Chiozzi, la gara è proseguita esclusivamente in modalità online mediante l’utilizzo della piattaforma Zoom. Nel corso della prima settimana di maggio, i 60 semifinalisti provenienti da 16 regioni sono stati prima sottoposti a tre brevi test di geometria in stile INVALSI e poi chiamati ad affrontare una serie di tre partite, arbitrate direttamente da almeno un responsabile dell’organizzazione. La classifica finale, stilata sommando il voto conseguito al termine delle prove (max 15 punti) al punteggio ottenuto con il piazzamento nelle varie partite (max 15 punti), ha sancito l’elenco dei sei partecipanti alla finale nazionale.

Grazie a 26 punti totali Giada Cammalleri ha conquistato il pass per la finale, ma occorre sottolineare anche l’ottima prova di Alice Fontanella che con i suoi 25 punti è risultata tra le prime escluse.

La finalissima è stata disputata martedì 11 maggio e ha ricalcato le modalità di svolgimento delle semifinali. Ennesimo doppio test di geometria e successiva sfida su Zoom per un totale di 10 punti in palio.

La brillante esecuzione dei test, unita all’abilità nel gioco e a un goccio della pur sempre fondamentale buona sorte, decretano lo straordinario trionfo della studentessa arenzanese.

Una vittoria speciale, una bella e meritata soddisfazione per Giada Cammalleri oltre che una certificazione dell’ottimo lavoro svolto dalle insegnanti di Matematica dell’Istituto (prof. Maria Costa, Laura Grassi e Maddalena Sturla, oltre alla già citata prof. Anna Chiozzi) e l’ennesimo riconoscimento per la Scuola Secondaria di I Grado Edoardo Chiossone, nuovamente chiamata a festeggiare un grande successo.